Collevalenza: Casa Del Pellegrino

Collevalenza Casa del Pellegrino

Tabella dei Contenuti

A pochi passi dal Santuario dell’Amore Misericordioso, sorge a Collevalenza Casa del Pellegrino, una struttura pensata e nata per l’accoglienza dei numerosi fedeli, che si recano in pellegrinaggio a Collevalenza, ogni anno. Anche se il paesaggio e la tranquillità del posto la fanno da padrone, l’aspetto spirituale è una delle maggiori attrattive del posto.

Meravigliosi luoghi sacri e dalla notevole importanza artistica si fondono alla stupende e rigogliosa macchia verde, che si estende in quasi tutta l’Umbria. Uno dei posti più belli d’Italia, dove si riesce a soddisfare l’esigenza del sapere, quella del relax e il piacere enogastronomico.

Ed è proprio Madre Speranza che in questo luogo splendido fonda il Tempio dedicato alla Misericordia cristiana, come sancisce con queste parole.

“Anche un giorno di silenzio e di meditazione in questa oasi di spiritualità ti potranno ridare il senso dell’amore di Dio per te e per il mondo in cui viviamo troppo immersi.

Una sosta in questa pace favorirà l’unione più intima e affettuosa della tua anima con Dio.”

In questo articolo, parleremo della Casa Del Pellegrino, della sua importanza e di come può essere la scelta giusta per godere appieno del tuo viaggio a Collevalenza.

Casa Del Pellegrino a Collevalenza

Il nostro consiglio è quello di prendersi del tempo, alloggiare nella struttura il necessario per ambientarsi e godere della proverbiale serenità di tutta la zona.

A Collevalenza Casa Del Pellegrino è stata concepita in una continuità fisica ed architettonica con il Santuario stesso. Un’estensione naturale del Tempio per vivere in tutto e per tutto un’esperienza spirituale significativa, senza distrazioni e futilità.

Il colle su cui sorge, il paesaggio, la gestione delle suore e la vicinanza ai luoghi sacri voluti da Madre Speranza sono l’essenza di un pellegrinaggio a Collevalenza. Immergiti in questa realtà con tutto te stesso, ne gioverà la tua mente ed il tuo cuore.

La struttura della Casa Del Pellegrino

La struttura, come detto, è collegata al Santuario tramite un corridoio interno che ospita una splendida mostra fotografica sulla vita di Madre Speranza. Dall’infanzia, alla vocazione, alla sua missione durante la guerra, sino alla sua beatificazione. Sono facilmente raggiungibili anche le piscine per una meravigliosa esperienza di purificazione spirituale.

La struttura è solita ospitare congressi e anche corsi spirituali per sacerdoti, mantenendo sempre in moto l’attività di testimonianza, che la Madre per prima voleva si compisse, sempre e comunque.

La reception e la hall

Già dalla reception della Casa del Pellegrino, la semplicità e la cordialità delle suore accoglie i fedeli. L’intento di Madre Speranza è sempre stato quello di creare un clima familiare, far sentire a casa ogni fedele e, soprattutto, mostrargli il vero significato di Amore Misericordioso.

Un sentimento fatto di gesti per i quali non si chiede nulla in cambio, un modo per regalare al prossimo un momento di sollievo, serenità o felicità. La fondazione delle Ancelle e dei Figli dell’Amore Misericordioso è una scelta che va in questa direzione. L’esaltazione dell’Amore di Cristo, troppo spesso visto come severo giudice.

Un punto ristoro con bar e divani mette subito a proprio agio i fedeli in attesa della consegna del loro alloggio. La hall è un esempio di convivialità e di condivisione, le stesse che sono cardine di tanti momenti di spiritualità e fede in un pellegrinaggio.

Sala ristorante

La sala ristorante è molto ampia e sempre ben ordinata. Il servizio delle suore è attento e preciso.

La cucina era, notoriamente, uno dei campi in cui Madre Speranza eccelleva. Dava grande importanza ai pasti, non solo come mezzo per soddisfare i bisogni del corpo, ma come ristoro per l’anima. Donare o condividere un pasto caldo è una delle cose più belle che si possa fare per rendere contenta una persona.

La struttura dispone anche di una sala per i pasti al sacco da oltre 100 posti, utilizzata da vari gruppi che si alternano durante i pellegrinaggi annuali. Bellissimo anche il punto ristoro esterno: un’area attrezzata per consumare pasti all’aperto o per godersi la pace e il verde che la circonda.

Le suore, che gestiscono la cucina della Casa Del Pellegrino, tengono presente questo spirito, puntando sulla genuinità e sulla semplicità dei prodotti, curando i loro ospiti in ogni occasione. In particolare, il pane si fa ancora con l’antica ricetta di Madre Speranza, un profumo inebria e incuriosisce tutti gli ospiti.

Le camere

La Casa Del Pellegrino a Collevalenza dispone di 250 camere per un totale di circa 450 posti letto. L’accessibilità è massima e garantita anche ai disabili. Tutte semplici e confortevoli le camere, ma non dotate di TV, in linea con lo spirito di un pellegrinaggio di fede.

I continui rimandi, da parte della religiosa spagnola, alla ricerca di sé stessi e alla meditazione puntano, infatti, a rimuovere il superfluo. Così facendo, la preghiera e la ricerca della serenità divengono importanti valori.

La gestione delle Sorelle

“E voi, figlie mie, siate sempre docili nelle Sue mani, facendo la sua volontà, vivendo unite a Lui e dando buon esempio; al cominciare ogni giornata ripetete: Signore, è arrivato il momento di cominciare il mio lavoro … che sia sempre per Te e a gloria Tua e che sia solo Tu ad asciugare il sudore della mia fronte … Signore, niente per me. Un tempo questo roccolo era un luogo di divertimento e di caccia; da adesso questo nostro Santuario, il nostro lavoro e il nostro sudore saranno un mezzo per attirare le anime al Signore perché lui, proprietario di questo roccolo, possa trovarvi grande soddisfazione..”

Questo bellissimo messaggio di Madre Speranza, a metà tra auspicio e dichiarazione d’intenti, mostra quale sia lo spirito con cui le suore lavorano, incessantemente, alla Casa Del Pellegrino. Sottolinea come il lavoro delle suore, attento e cortese, sia un modo per attirare sempre più fedeli, oltre ad onorare la missione che la suora spagnola ha condotto per tutta la sua vita: l’amore disinteressato per il prossimo.

Cosa fare alla Casa del Pellegrino

Oltre che godere dell’ospitalità e della cucina delle suore, alla Casa Del Pellegrino è possibile godere della bellissima Via Crucis, che si trova poco dopo il Santuario, scendendo a valle. Le bellissime statue di Antonio Ranocchia raccontano la sofferenza del Cristo nelle canoniche quattordici stazioni della Via Crucis.

Inoltre, vi sono delle sale congressi ed un Auditorium capienti che ospitano, spesso, convegni e conferenze collegati alle innumerevoli attività religiose che orbitano intorno al Santuario. Molte di queste coinvolgono i giovani e i religiosi.

Aree esterne attrezzate per camper e parco giochi per bambini completano una struttura davvero invidiabile, nata per dare proprio a tutti l’opportunità di avvicinarsi al sentimento più nobile e puro: l’amore di Cristo e per Cristo.

Conclusioni

A Collevalenza Casa Del Pellegrino fu costruita con uno scopo nobile e grande: accogliere i fedeli nel nome dell’Amore Misericordioso. Madre Speranza lì ha cambiato la storia. Questa struttura, gestita con amore e competenza dalle consorelle, è una delle tante testimonianze che ci ha lasciato la suora spagnola.

Prenota con noi il tuo pellegrinaggio a Collevalenza, un posto unico per meditare e dedicarti alla tua spiritualità.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy