fbpx

LA PRESENZA DI MARIA Medjugorje

Il Numero di LUGLIO 2018 è in Edicola. Corri a Comprarlo!

Il nuovo numero di LUGLIO della rivista Medjugorje è in edicola. Corri a comprarlo!

Una nuova veste della rivista Medjugorje mensile per portare a tutti la novità del Vangelo. Attraverso l’abbraccio quotidiano della Madonna. Un calore misericordioso.

Carissimo lettore, con l’ingresso nell’ottavo anno di vita della nostra e vostra pubblicazione mariana legata alla grande storia di Medjugorje, abbiamo deciso di introdurre elementi di novità in totale sintonia con i motivi che ci avevano convinti ad avviare questa bellissima avventura editoriale.

La prima novità sta proprio nel dichiarare ancora più esplicitamente la missione del giornale. Fin dal titolo: LA PRESENZA DI MARIA!

L’abbraccio della Madonna è un dono bellissimo e assai concreto. Un’esperienza straordinaria che viene puntualmente richiamata da segni indelebili come le Sue apparizioni. Proprio in questi tempi difficili e confusi diventa fondamentale poter contare e raccontare la luce che si irradia nel nostro Paese (ma di più: nel mondo) grazie agli avvenimenti misteriosi e materni di Medjugorje, Lourdes e Fatima.

Ecco perché abbiamo voluto mantenerci aggrappati alla Grande Promessa riportando ai lettori la magnificenza de LA PRESENZA DI MARIA.

Dentro il misterioso DISEGNO delle apparizioni mariane che sono nel cuore di tutti i devoti italiani. Non è stato per nulla complicato operare questa rinnovata fedeltà al carisma della Vergine. Perché nel lavoro di questi anni abbiamo imparato a seguire e a intercettare con umiltà e professionalità i GRANDI FRUTTI sorti nel solco della storia di Medjugorje. Abbiamo conosciuto persone ricche di umanità; cuori semplici capaci di gesti generosi di attenzione al bisogno dei più indifesi, dei più poveri, dei dimenticati.

Con la stessa certezza andremo a scovare i tanti miracoli di vita connessi a Lourdes e Fatima. Perché MARIA non si stanca mai di far sentire la Sua PRESENZA di Madre!

Lo dice la realtà che non tradisce mai! Non è certo un caso che il nostro rinnovato impegno scandito da evidenti novità abbia a prendere il cammino proprio nell’Anno Santo dedicato da papa Francesco alla Misericordia.

Chi più della Madonna è REGINA DI MISERICORDIA? Abbiamo voluto dirlo con forza dedicando il titolo di copertina proprio a questa Sua struggente vicinanza. Un richiamo che il Santo Padre fa continuamente suo nella sua contagiosa testimonianza! Potevamo voltare le spalle a questo grandioso protagonista della storia?

E, a sottolineare l’importanza di questo nuovo e fedele avvio innervato da solide radici, per il primo numero de LA PRESENZA DI MARIA Medjugorje LOURDES, FATIMA abbiamo chiesto autorevoli contributi a personalità della Chiesa a forte vocazione mariana. Si tratta di tre ampie interviste.

A Vittorio Messori (scrittore cattolico e profondo conoscitore della storia delle apparizioni mariane); padre Livio Fanzaga (direttore di Radio Maria e grande amico di Medjugorje); Chiara Amirante (fondatrice di Nuovi Orizzonti e limpido esempio di testimonianza cristiana all’epoca della Nuova Evangelizzazione).

La Chiesa madre di papa Francesco merita di essere raccontata attraverso lo sguardo misericordioso de LA PRESENZA DI MARIA! Da parte nostra la promessa di vivere in quel grande orizzonte di speranza e portare a tutti i lettori il vero, il bello e il buono che con colpevole distrazione viene taciuto dai grandi giornali e dalle televisioni. Con la facile motivazione che le belle notizie non interessano ai più. Noi a questa mentalità “negativa” non intendiamo piegarci. Perché la più bella notizia è già nella storia da millenni. Ed è proprio Maria a ricordarcelo giorno dopo giorno. Con la Sua gratuita PRESENZA.

Allora vi aspettiamo numerosissimi in edicola! Come sempre, a partire dal 15 del mese. Ma nella rivista sono indicate tutte le promozioni per abbonarvi alla rivista Medjugorje LA PRESENZA DI MARIA Medjugorje , LOURDES, FATIMA.

E così ricevere la pubblicazione “più materna che ci sia” comodamente a casa vostra! Grazie di cuore a tutti. Buona lettura e buon cammino insieme! Enzo Manes